Sceneggiatura e produzione audiovisiva

L’obiettivo del Master è permettere agli studenti di approfondire gli strumenti tecnici e operativi relativi sia all’attività di scrittura che a quella di produzione e distribuzione di opere audiovisive: film, telefilm, serie tv, web series, documentari, animazione, videoclip, filmati pubblicitari, ecc.

Il corso affronta in dettaglio non solo gli aspetti creativi, ma anche quelli legali (diritto d’autore, contrattualistica, diritto del lavoro) ed economici (gestione, finanza, marketing) legati alla creazione e diffusione di opere audiovisive.

Lo studente ideale possiede capacità creative e organizzative, riesce a immaginare restando con i piedi per terra; è motivato a tradurre progetti in opere concrete. La figura professionale ideale che il Master vorrebbe formare è quella dello “showrunner”, termine usato nell’industria televisiva statunitense per indicare la persona responsabile delle operazioni giorno per giorno di una serie televisiva; in altre parole, la persona che “fa funzionare” la serie. Il termine showrunner è stato creato per identificare il produttore che detiene effettivamente l’autorità finale nell’ambito organizzativo e creativo della serie. È un ruolo provvisto di competenze artistiche e organizzative. Diversamente dai film, dove i registi hanno solitamente il controllo creativo della produzione, nella produzione di serie televisive lo showrunner è solitamente di “grado superiore” rispetto al regista.

Il MASPA però non si concentra solo sulla realizzazione di serie televisive. Anche il cinema ha un ruolo importante nel corso di studi. Gli studenti del Master si preparano a diventare “sceneggiatori che conoscono il mercato” oppure “produttori / distributori che sanno come si scrive una sceneggiatura”.

Il corso prevede una serie di lezioni frontali, laboratori, approfondimenti e testimonianze. Contempla anche un periodo di tirocinio in aziende o istituzioni del settore e prevede la preparazione di un elaborato finale.  I docenti provengono dal mondo professionale (sceneggiatori, registi, produttori, distributori) e dal mondo accademico. Le lezioni si svolgono tre giorni a settimana (in lingua italiana). Assegna 60 crediti formativi universitari.

La quota d’iscrizione è di € 3.500.

La domanda di partecipazione va presentata entro il 6 Marzo 2018.
La selezione dei partecipanti si svolgerà il 7 Marzo 2018, alle ore 09.30.
Le lezioni inizieranno entro Marzo 2018.

Programmazione didattica

Scarica il bando 2017/2018

 

 

Hanno dato la loro disponibilità a partecipare all’attività didattica 

 

Aaron Ariotti – Sceneggiatore

Carlo Carlei – regista e sceneggiatore

Valerio Di Paola – regista e transmedia designer

Maurizio Forestieri – direttore Graphilm

Simone Isola – produttore, socio Kimerafilm

Alessio Lazzareschi – Avvocato specializzato in contrattualistica e diritto d’autore, settore cinematografico e comunicazione

Pietro Masciullo – Dottore di ricerca Storia del cinema

Simona Nobile – Script editor

Alberto Pasquale – Consulente esterno Direzione Generale per il Cinema del Mibact e Docente Università Bocconi

Catia Rossi – Managing Director e Head of International Sales True Colours

Stefano Sardo – Sceneggiatore

Luca Scivoletto – Sceneggiatore e regista di documentari

Valentina Signorelli – Sceneggiatrice e fondatrice di Daitona

Armando Trotta –  Sceneggiatore e consulente esterno Direzione Generale per il Cinema del Mibact

Gino Ventriglia – Sceneggiatore e Story editor

Fabrizio Zappi – Dirigente Rai Fiction

 

CONSIGLIO DIDATTICO SCIENTIFICO